Sportello lavoro

Lavoro e Relazioni Sindacali

consulenza e soluzioni per il tuo diritto del lavoro
Lo scenario

In questi anni la continua evoluzione del diritto del lavoro ha portato importanti riforme modificando aspetti fondamentali in tema di rapporto di lavoro, tra questi ricordiamo: la riforma Fornero ed il Jobs Act, il libro unico del lavoro il DURC e tanti altri interventi. Il nostro ufficio Lavoro e Relazioni Sindacali fornisce alle imprese associate consulenza, assistenza contrattuale e sindacale nella gestione dei rapporti di lavoro della tua Azienza.


Segue le norme gius-lavoristiche a livello nazionale e provinciale curandone lo studio, l’interpretazione e l’applicazione nel rapporto fra impresa artigiana ed organizzazioni sindacali dei lavoratori. L’ufficio Lavoro e Relazioni sindacali segue per te i cambiamenti legislativi e ti informa anche degli incentivi previsti a favore dell’impresa che assumerà.

La nostra offerta

Cosa forniamo

  • Assistenza sindacale alle Aziende
  • Assistenza a Categorie ed Imprese sulla stipula dei Contratti di Lavoro a livello provinciale ed aziendale
  • Rappresenta l’associazione ai tavoli istituzionali in materia di lavoro e contrattazione
  • Gli associati avranno consulenze specialistiche nella gestione di qualsiasi problematica collegata o derivante a rapporti collettivi di lavoro e vertenze sindacali
  • A livello nazionale segue le trattative dei contratti collettivi dell’Artigianato
  • FSBA Fondo di Solidarietà Alternativo dell’Artigianato
  • Ebrau - Ente Bilaterale Regionale dell'Artigianato dell'Umbria
  • Tabelle Salariali
  • Stesura dei verbali di accordo sindacale per cig in deroga - cig ordinaria
  • San.Arti. - Fondo sanitario integrativo
  • Colf e Badanti: gestione dei rapporti di lavoro di collaborazione domestica, assistenza nella stipula dei contratti di lavoro e nell'elaborazione della busta paga
  • Scopri i nostri servizi

    1Contributo a tasso zero per miglioramento della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

    Ebrau fornisce un Contributo c/interessi su investimenti volti al miglioramento della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

    Tipologia di intervento: contributo in conto interessi pari all’abbattimento di 3,5 punti % su finanziamenti (max € 15.000,00) garantiti dal sistema dei Confidi artigiani, della durata massima di 5 anni.  

    Quali sono gli interventi ammessi?
    • Interventi organizzativo/gestionali (adozione di sistemi di gestione semplificati della sicurezza e procedure di lavoro, buone prassi, documenti di valutazione dei rischi, DUVRI, CPI);
    • Adeguamento impianti (elettrici, idrici/sanitari/antincendio, riscaldamento/condizionamento);
    • Organizzazione dei lay-out aziendali;
    • Adeguamento segnaletica orizzontale e verticale;
    • Progetti di informazioni, formazione e addestramento;
    • Sostituzione/adeguamento attrezzature/macchinari
       

    Il piano di interventi dell’impresa deve essere approvato dall’Organismo Paritetico Regionale Artigianato (OPRA).  

    Il contributo viene concesso in forma attualizzata e in unica soluzione, a seguito dell’esito positivo dell’istruttoria avviata su istanza dell’impresa. I finanziamenti oggetto di contributo dovranno essere erogati a far data dal 01/06/2016 ed entro il 31/12/2016.  

    Compila il modulo per avere maggiori informazioni circa il finanziamento
    2EBRAU

    EBRAU, ente bilaterale tra le associazioni imprenditoriali e i Sindacati dei Lavoratori

     

    L’E.B.R.A.U. Ente bilaterale regionale dell’artigianato dell'Umbria è un ente senza fini di lucro costituito in seguito agli accordi interconfederali tra le Associazioni imprenditoriali Confartigianato, Cna, Casa, Claai e le Organizzazioni Sindacali dei lavoratori Cgil, Cisl e Uil.

    Cosa fa Ebrau?

    Propone la promozione di iniziative volte al miglioramento delle condizioni di lavoro e di vita degli imprenditori artigiani, dei loro familiari, dei collaboratori e dei lavoratori dipendenti. L’E.B.R.A.U. organizza e gestisce appositi Fondi, alimentati dalle quote annuali versate dagli aderenti, che costituiscono gli strumenti economici e finanziari per offrire prestazioni alle imprese artigiane aderenti ed ai loro dipendenti.



    Prestazioni in sostegno dei lavoratori

    • Sostegno al reddito dei lavoratori per sospensione o riduzione dell’orario di  lavoro dovuta a  crisi temporanea, calamità naturali, eventi eccezionali
    • Premio per i lavoratori dipendenti per continuità di servizio
    • Contributo per il diritto allo studio
    • Contributo per l’abbattimento delle rette per l’accesso e la frequenza presso gli asili nido
    • Contributo alle lavoratrici ed ai lavoratori in occasione della nascita dei figli
    • Contributo ai lavoratori dipendenti con periodo di malattia, nell’arco dell’anno, superiore a 180 giorni
    3FSBA - Fondo di Solidarietà Alternativo dell’Artigianato
    Il Fondo di Solidarietà Alternativo dell’Artigianato, si applica a tutti i lavoratori dipendenti dell’artigianato (esclusi i lavoratori a domicilio e i dirigenti) e delle imprese che applicano i contratti collettivi di lavoro sottoscritti tra le categorie delle Parti firmatarie dei ccnl e degli Accordi nazionali che disciplinano il Fondo, (Confartigianato, Cna, Casartigiani, Claai e le Organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil), anche con meno di 6 dipendenti, cui non trovano applicazione i trattamenti di integrazione salariale previsti dal Titolo 1 del Decreto Legislativo 14 settembre 2015 n. 148. Restano escluse le imprese del settore edile.

    Il Fondo consentirà di sopperire al venir meno della cassa integrazione in deroga, che in questi anni ha dato risposte importanti alle imprese artigiane colpite dalla crisi e che è stata rifinanziata un’ultima volta nel 2016, per un massimo di 3 mesi.

    Le imprese possono presentare, previo accordo sindacale, le domande di sospensione o riduzione dell’orario di lavoro in caso di difficoltà aziendale come previsto dagli articoli 30 e 31 del Dlgs 148/2015.  

    Un elenco esemplificativo delle prestazioni erogate dalla bilateralità regionale:  

     
    LAVORATORI
    • Interventi disoccupazione
    • Sostegno al reddito
    • Contratto di solidarietà
    • Contributo scolarità
    • Anzianità professionale
    • Contributo congedo parentale
    • Borse di studio
    • Rappresentanza sindacale
    • Rappresentanza territoriale sicurezza
    IMPRESE
    • Formazioni RLS
    • Incremento dell’occupazione
    • Formazione apprendisti
    • Formazione imprese
    • Incentivi alle assunzioni
    • Contributo per gli investimenti
    • Eventi eccezionali
    • Provvidenza di bacino
    4San.Arti.

    San.Arti. è Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per i lavoratori dell’artigianato

    A chi si rivolge San.Arti.?

    San.Arti. è il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per i lavoratori dell’artigianato. San.Arti. è per tutti: dipendenti e loro familiari, titolari, soci, collaboratori d'impresa e familiari degli stessi.

    Sono Soci Fondatori del Fondo: le organizzazioni imprenditoriali dell’artigianato – Confartigianato Imprese, CNA, Casartigiani, C.L.A.A.I., le organizzazioni sindacali confederali dei lavoratori CGIL, CISL e UIL. San.Arti. si rivolge ai lavoratori delle imprese che applicano i CCNL sottoscritti dalle parti istitutive.

    Categorie che possono accedere al fondo sanitario integrativo San.Arti. :

    • Area Legno e Lapidei
    • Area Meccanica
    • Area Tessile e Moda
    • Area Alimentazione
    • Area Acconciatura ed Estetica
    • Area Chimica Ceramica
    • Area Comunicazione
    • Area Pulizie
    • Area Tac-PMI
    • Area Chimica Ceramica Piccola Industria


    Su base volontaria, dietro pagamento di un piccolo contributo annuale, possono iscriversi anche i familiari dei lavoratori già  iscritti al Fondo, nonché i titolari di impresa, soci e collaboratori  e lo familiari.

    Cosa offre San.Arti.?

    Prestazioni San.Arti:

    • prestazioni gratuite di check up, (prevenzione cardiovascolare e oncologica), presso strutture private convenzionate;
    • visite specialistiche, alta specializzazione, diagnostica (radiologia con o senza contrasto, ecografie, ecodoppler, risonanza magnetica, TC, Pet e molte altre), presso strutture private convenzionate con la rete San. Arti. – Unisalute , (dove l’iscritto pagherà solo una piccola franchigia di 20,00-30,00 euro);
    • rimborso ticket prestazioni del SSN e Pronto Soccorso;
    • prestazioni odontoiatriche particolari ed implantologia
    • ricovero in  istituto di cura per grande intervento chirurgico, (rimborso esami pre - ricovero ; eventuali onorari del personale medico responsabile dell’intervento; assistenza medica e medicinali durante il ricovero; retta di vitto e pernottamento del parente-accompagnatore; rimborso assistenza infermieristica privata individuale; esami, accertamenti, prestazioni mediche infermieristiche, fisioterapia, rieducazione, cure termali post ricovero) oppure, qualora il ricovero avvenga presso il SSN,  il Fondo rimborsa integralmente le eventuali spese per ticket o per trattamento alberghiero rimasti a carico dell’iscritto;
    • consulenza medico-farmaceutica gratuita;
    • rimborso trasporto sanitario  in ambulanza per  trasferimento da un istituto di cura ad un altro e di rientro alla propria abitazione;
    • sindrome metabolica;
    • pacchetto maternità (visite di controllo, ecografie, analisi chimico-fisiche, amniocentesi e villo centesi);
    • invalidità permanente, (rimborso spese sanitarie e/o erogazione servizi), causata da infortunio sul lavoro o grave malattia,
    • piani assistenziali per non autosufficienze in caso di grave inabilità determinata da infortunio sul lavoro o da gravi patologie.


    I servizi on line su www.sanarti.it

    SAN.ARTI. propone per i propri Iscritti un’area riservata ricca di comodi servizi per velocizzare e semplificare al massimo tutte le operazioni connesse alle prestazioni sanitarie e alle informazioni sulle richieste di rimborso.

    Collegandosi al sito www.sanarti.it e accedendo all’area riservata tramite username e password è possibile:

    • prenotare direttamente on line presso le strutture convenzionate le visite o gli esami non connessi ad un ricovero.
    • consultare l’estratto conto on line per la verifica dello stato di lavorazione delle richieste di rimborso inviate;
    • consultare le prestazioni del proprio Piano sanitario;
    • consultare l’elenco delle strutture sanitarie convenzionate.
     

    Opportunità

    Per scoprire tutte le opportunità riservate a te o per avere maggiori informazioni
    Contatta lo sportello lavoro

    Tel: 075 99 77 000 | Fax: 0759977030 | Email: info@confartigianatoperugia.com
    (specificare nell'oggetto "Lavoro")